English version
Cerca
Comune di Bergamo - ASST Papa Giovanni XXIII - AST Bergamo - Consiglio dei Sindaci di Bergamo
Comune di Bergamo ASST Papa Giovanni XXIII AST Bergamo Consiglio dei Sindaci di Bergamo
English version
Cerca

INFORMAZIONI PER PERSONE CON HIV
dall’ASST Papa Giovanni XXIII, Bergamo

Durante l’emergenza Covid-19, vengono normalmente effettuati i prelievi e la distribuzione dei farmaci, per quest'ultima si consiglia il ritiro alla mattina dal lunedì al venerdì. Sono regolarmente effettuate le visite per l'inizio della ART e quelle per la terapia dell'infezione da HCV (DAA) se già in atto. Le visite di routine sono posticipate, una volta verificato da parte dei medici che i risultati degli esami di controllo siano nella norma.

SOS FARMACI
In questo momento di emergenza, tra i bisogni delle persone con HIV, soprattutto se immunodepresse o con età superiore ai 65 anni, potrebbe esserci quello di un supporto per il ritiro periodico dei farmaci presso la farmacia dell'ospedale. In accordo con i medici degli ambulatori del Papa Giovanni XXXIII, operatori e volontari di Spazio Positivo della Comunità Emmaus sono disponibili ad organizzare il ritiro e la consegna a domicilio dei farmaci per chi fosse in difficoltà. Chiedete informazioni presso l'ambulatorio malattie infettive allo 0352673612 o contattateci al 3314542234.

Ministero della Salute: FAQ - Covid-19, domande e risposte

Consensus Conference Italiana su U=U

Scarica il documento ufficiale

Conosci U=U?

Ti chiediamo 5 minuti
del tuo tempo

Clicca qui per saperne di più

La Città di Bergamo nel marzo 2019 ha aderito all’iniziativa Fast Track Cities (FTCI) che si propone di combattere le infezioni da HIV, HCV, tubercolosi e lo stigma.

FTCI è una iniziativa mondiale che si concentra sullo sviluppo di una rete di città che liberamente scelgono di focalizzarsi sul raggiungimento degli impegni contenuti nella Dichiarazione di Parigi.

Gli obiettivi primari per il 2020 sono il raggiungimento del traguardo 90-90-90 dell’OMS: 90% delle persone che vivono con HIV diagnosticate; 90% dei diagnosticati che assumono terapia (ART); 90% di quelli che assumono terapia con carica virale (virus nel sangue) non rilevabile (undetectable). La riduzione dello stigma e della discriminazione nei riguardi delle persone sieropositive (con HIV) a zero.

Da qui, l’avvio del Progetto "FRIENDLY TEST" che si propone di sensibilizzare la popolazione sul tema delle malattie a trasmissione sessuale (STI) favorendo l’informazione e la prevenzione dell’infezioni da HIV, HCV, della sifilide e delle altre STI. Una parte rilevante del Progetto riguarda l’emersione del sommerso che verrà perseguita favorendo l’accesso ai test diagnostici in modo capillare e non convenzionale anche al di fuori delle strutture sanitarie tradizionali.

Il sito Friendly Test sarà il punto informativo per tutte le iniziative, i contatti, gli approfondimenti.

Resta collegato e seguici anche su Facebook Twitter Instagram

e condividi usando gli hashtag   #BergamoFTCI   #FriendlyTest

#cHIVuoleConoscere

Il progetto che promuove percorsi di sensibilizzazione, informazione e formazione sul tema HIV/AIDS nelle scuole superiori della Provincia di Bergamo.

Clicca qui per saperne di più
e votare le opere

In collaborazione con

A.L.T. Associazione Lotta Tossicodipendenza - Onlus
Associazione LGBTI Italiana
Caritas Diocesana Bergamasca
Arcigay Bergamo Cives
Associazione Comunità Emmaus
Cooperativa Sociale di Bessimo Onlus
Croce Rossa Italiana - Comitato di Bergamo OdV
Cooperativa Pugno Aperto
LA MELARANCIA onlus
L'impronta Cooperativa Sociale
Micaela Associazione Onlus
Ufficio Scolastico Territoriale di Bergamo

Realizzato con la sponsorizzazione di:

Gilead Janssen Viiv

Platinum Sponsors

MSD

Silver Sponsor

×