English version
Cerca
English version
Cerca

STIs

Sifilide o LUE

La sifilide è una infezione a trasmissione sessuale che può causare problemi di salute molto seri se non trattata. La malattia è divisa in stadi (primario, secondario, latente e terziario). Esistono segni e sintomi diversi in ciascuno stadio.

  • Come si trasmette la sifilide?

    Puoi prendere la sifilide per contatto diretto con una lesione sifilitica durante il sesso vaginale, anale o orale. Puoi trovare le lesioni sifilitiche intorno al pene, la vagina, l’ano, il retto, ma anche le labbra e la bocca. La sifilide può essere trasmessa da una donna gravida infetta al feto.

  • Come riconosco la sifilide?

    Una persona con una sifilide primaria ha solitamente una o più lesioni nel sito iniziale dell’infezione. Queste lesioni si manifestano attorno ai genitali, intorno all’ano o alla bocca. Le lesioni (papula o macchia) sono in genere (ma non sempre) compatte, rotondeggianti e non dolorose. I sintomi della sifilide secondaria includono un esantema (macchie) cutaneo, gonfiore alle ghiandole e febbre. I segni ed i sintomi delle forme primaria e secondaria possono essere modesti e possono non essere notati. Durante la fase di latenza non ci sono nè segni nè sintomi. La sifilide terziaria si associa a notevoli problemi di salute che possono riguardare il cuore, il cervello ed altri organi.

  • Come posso ridurre il rischio di acquisire la sifilide?

    Se sei sessualmente attiva/o puoi prendere i seguenti accorgimenti per ridurre il rischio di prendere la sifilide:

    • Essere in una relazione mutualmente monogama di lunga data con un partner che non ha una STI.
    • Usare un preservativo di lattice ogni volta che fai sesso. Il preservativo previene l’infezione impedendo il contatto con la lesione sifilitica. Alcune volte le lesioni compaiono in zone non coperte dal preservativo e pertanto il contatto con queste lesioni può trasmettere la sifilide.
  • Sono a rischio di prendere la sifilide?

    Chiunque sia sessualmente attivo può prendere la sifilide attraverso il sesso non protetto sia vaginale che anale che orale. Tutte le donne gravide dovrebbero fare il test per la sifilide alla prima visita prenatale.

    Dovresti regolarmente fare il test per la sifilide se sei sessualmente attiva/o e se:

    • Sei un uomo che fa sesso con uomini;
    • Sei sieropositivo per HIV;
    • Hai un partner che è risultato positivo al test per la sifilide.
  • Quali test esistono per la sifilide?

    Nella maggior parte dei casi la diagnosi di sifilide si basa su un test eseguito su sangue, in alcuni casi è possibile testare il fluido della lesione sifilitica.

  • Si può curare la sifilide?

    Sì, la sifilide si può curare con gli antibiotici opportuni. Aver avuto la sifilide una volta non ti protegge da nuove infezioni. Anche se sei stato trattato con successo, puoi infettarti nuovamente. Solo i test di laboratorio possono confermare se hai la sifilide.

    Può non risultare evidente se un partner sessuale ha la sifilide in quanto le lesioni sifilitiche possono essere nascoste nella vagina, nell’ano, sotto il prepuzio (pellicina) del pene o nella gola. A meno che tu non sappia che il tuo partner è stato testato ed eventualmente trattato, puoi essere a rischio di ri-prendere la sifilide da un partner infetto.

    La sifilide incrementa il rischio di prendere HIV se sieronegativi e di trasmetterlo se sieropositivi.

×